CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DI SAVOCA

 

Dalle nostre case:

  • Casa di riposo “Vincenzina Cusmano”, Via Giacomo Cusmano, n. 47, Palermo

In questi mesi così difficili, chi ha festeggiato il compleanno si è dovuto accontentare di videochiamate, abbracci virtuali e piccoli regali, ma fatti col cuore. Ma ci sono alcune feste che capitano una volta nella vita e che meritano una festa speciale: una festa che al suo centro ha visto la signora Providenza Passantino, che il 10 giugno c. a. ha compiuto 100 anni, un secolo di vita.

È stato un momento di grande gioia e commozione per tutti: per la signora stessa, per le altre ospiti, per il personale dipendente e soprattutto per le suore della comunità che hanno fatto del tutto per rendere questo giorno così speciale.

Ringraziamo il Signore che ci custodisce e ci protegge, aiutandoci a superare tutte le difficoltà in particolar modo la pandemia. Non è stato un periodo facile e pensiamo soprattutto alle ospiti che sono state private dalla possibilità di vedere i loro cari per molto tempo, al personale dipendente obbligato a rispettare e far rispettare tutte le norme di sicurezza, e per ultimo, ma non perché meno importanti, alle suore della comunità che insieme alla loro superiora si sono adoperate con ogni mezzo per venire incontro alle necessità di tutti, cercando di mettere in pratica giorno dopo giorno magari con le lacrime agli occhi e con la paura nel cuore, gli insegnamenti del nostro amato Fondatore: una “Carità senza limiti” verso tutti, manifestata con ogni mezzo e in ogni momento.

  • Casa di riposo “Boccone del Povero”, Vittoria (RG)

Nella festa del Corpus Domini, le suore della comunità di Vittoria, hanno allestito l’altare all’esterno per facilitare la partecipazione degli ospiti della casa e di chi ha voluto unirsi a loro in questa solennità così importante e bella. Ringraziamo per la possibilità di condividere con tutti noi alcune foto che riprendono questi momenti. Buon apostolato!

  • Casa di Riposo “Dr. E. Trimarchi”, Savoca (ME)

Anche nella comunità di Savoca, grazie anche alla disponibilità del parroco, le nostre ospiti hanno avuto la possibilità di vivere la solennità del Corpus Domini anche all’esterno. Facciamo i nostri complimenti alle consorelle per la disponibilità e l’entusiasmo ad organizzare questi momenti tanto sospirati a causa della pandemia.