L’Associazione delle Sorelle della Diaconia Cusmaniana è stata eretta dalla Superiora Generale delle Suore Serve dei Poveri, con decreto del 4 dicembre 1997, come opera propria della Congregazione delle Serve dei Poveri, a norma dei canoni 303 e 677 &2 del Codice di Diritto Canonico, in vista di una futura erezione a Istituto Secolare di diritto diocesano.
L’Associazione Sorelle della Diaconia Cusmaniana ha per scopo la santificazione dei membri, i quali si dedicano all’animazione caritativa della società, nella condizione secolare, secondo la spiritualità e il carisma del beato Giacomo Cusmano.
I membri, donne non sposate, desiderose di santificarsi nel servire totalmente Dio e i Poveri, rimanendo nella vita secolare e assumendo con voti privati i consigli evangelici di castità, povertà e obbedienza, si adoperano a impregnare dello spirito caritativo le realtà umane in cui vivono e operano.